Attività tecnica

Organismi di Normazione

L’attività di normazione consiste nell’elaborare - attraverso la partecipazione volontaria, la consensualità e procedure di trasparenza - documenti tecnici che, pur essendo di applicazione volontaria, forniscano riferimenti certi agli operatori e possano pertanto avere una chiara rilevanza contrattuale.

A volte l’argomento trattato dalle norme tecniche ha un impatto così determinante sulla sicurezza del lavoratore, del cittadino o dell’ambiente che le Pubbliche Amministrazioni fanno riferimento ad esse richiamandole nei documenti legislativi e attribuendo ad essere un qualche livello di cogenza.

Nel settore degli impianti elevatori, la legislazione italiana impone alle imprese abilitate di operare nel rispetto della regola dell’arte, cioè, in concreto, rispettando le pertinenti norme tecniche elaborate dall’UNI, l’Ente Nazionale Italiano di Unificazione.

A livello europeo, l’osservanza delle norme tecniche elaborate dall’ente di normazione europea, il CEN, conferisce presunzione di conformità ai requisiti essenziali di sicurezza fissati in numerose direttive europee, tra cui la direttiva 95/16/CE sugli ascensori.

La progressiva trasformazione dei mercati da nazionali, ad europei ed internazionali ha portato ad una parallela evoluzione della normativa tecnica da nazionale a sovranazionale, con importanti riconoscimenti anche dal WTO (World Trade Organization). Da qui la vasta partecipazione di Paesi alle attività dell’ISO e l’importanza che le sue norme, pur essendo di libero recepimento da parte degli organismi di normazione suoi membri, rivestono sui mercati mondiali. Ciò è sempre più vero anche per il settore degli ascensori, dove gli interessi delle imprese globali presenti sui diversi mercati mondiali spingono alla elaborazione di standard tecnici ISO validi dappertutto.

ANACAM ha quindi ritenuto di importanza strategica presidiare le commissioni tecniche incaricate di elaborare le norme per gli ascensori a livello nazionale, europeo ed internazionale, attraverso una presenza attiva di propri rappresentanti o di rappresentanti della propria federazione europea, EFESME.

Commissione ascensori UNI

UNI - Ente Nazionale Italiano di Unificazione - è un’associazione privata senza fine di lucro fondata nel 1921 e riconosciuta dallo Stato e dall’Unione Europea, che studia, elabora, approva e pubblica le norme tecniche volontarie - le cosiddette “norme UNI” - in tutti i settori industriali, commerciali e del terziario (tranne in quelli elettrico ed elettrotecnico).
I soci UNI sono imprese, professionisti, associazioni, enti pubblici, centri di ricerca e istituti scolastici.

UNI rappresenta l’Italia presso le organizzazioni di normazione europea (CEN) e mondiale (ISO).

La Commissione Impianti di ascensori, montacarichi, scale mobili e apparecchi similari è l’organismo tecnico che, nell’ambito dell’UNI, è incaricato di elaborare le norme tecniche di settore e di interfacciarsi con la corrispondente commissione attiva al CEN, il TC10.

La Commissione è attualmente presieduta dall’ingegnere Paolo Tattoli, primo tecnologo dell’INAIL ex-Ispesl. Al suo interno sono costituiti alcuni gruppi di lavoro, tra cui il GL “Interpretazioni alle EN 81 e chiarimenti UNI” coordinato dall’associato Anacam Rossano Allegra e il GL “Progressivo incremento della sicurezza degli ascensori esistenti”, coordinato dall’associato Anacam Giuseppe Iotti.

Sono numerose le imprese Anacam iscritte all’UNI: la partecipazione dei loro rappresentanti ai lavori della Commissione ascensori garantisce che le istanze e gli interessi delle Piccole e Medie Imprese del settore siano tenuti nella dovuta considerazione in fase di elaborazione e approvazione delle norme.

Gli associati Anacam possono consultare i resoconti delle ultime riunioni della Commissione, redatti dall’associato Anacam Nicola Di Lillo della Osar srl di Roma.

CEN TC 10

Il CEN – Comitato Europeo per la Normazione, composto da 31 membri nazionali tra cui UNI per l’Italia, sviluppa le norme tecniche europee contrassegnate dalla serie EN.
E’ l’unico organismo europeo autorizzato – ai sensi della direttiva 98/34/CE – a programmare, elaborare e approvare le Norme Europee in tutte le aree dell’attività economica, con l’eccezione dell’elettrotecnica (CENELEC) e delle telecomunicazioni (ETSI).

Il TC10 – Lifts, Escalators and Moving Walks ha la competenza, su mandato della Commissione europea, ad elaborare le norme tecniche il cui rispetto conferisce presunzione di conformità ai requisiti essenziali di sicurezza e salute della direttiva 95/16/CE (direttiva ascensori) e, relativamente ad alcuni prodotti, della direttiva 2006/42/CE (direttiva macchine).
Dal 1998 il TC 10 ha approvato 22 norme tecniche nell’ambito delle direttive del cosiddetto “Nuovo Approccio”.

Al lavoro del TC 10 contribuiscono le attività svolte da alcuni gruppi di lavoro che trattano tematiche specifiche; ad oggi, sono costituiti i seguenti gruppi di lavoro:

SC/WG TITLE/Titolo
CEN/TC 10/WG 1 Lifts and service lifts
(Ascensori e montacarichi)
CEN/TC 10/WG 2 Escalators and passenger conveyors
(Scale e tappeti mobili)
CEN/TC 10/WG 4  Data logging and remote control
(Data logging e controllo da remoto)
CEN/TC 10/WG 6    Fire figting lifts
(Ascensori attivi in caso di incendio)
CEN/TC 10/WG 8  Stairlifts and vertical platforms for the disabled
(Montascale e piattaforme elevatrici per disabili)
CEN/TC 10/WG 9  Inclined lifts
(Ascensori inclinati)
CEN/TC 10/WG 10   Improvement of safety of existing lifts
(Miglioramento della sicurezza degli ascensori esistenti)
CEN/TC 10/SC 1  Building hoists
(Vani ascensori)

Oltre al Presidente della Commissione Ascensori UNI, Paolo Tattoli, partecipano ai lavori del CEN TC 10 e di alcuni dei suoi gruppi di lavoro, tra gli altri, Giuseppe Iotti, associato Anacam ed esperto Efesme/Normapme, e Luciano Faletto, esperto Efesme.

Per saperne di più sull’attività del CEN/TC10, vai alla newsletter EFESME.

ISO TC 178

ISO (International Organization for Standardization) è il principale organismo di elaborazione e diffusione di norme tecniche internazionali.

ISO è l’organizzazione che riunisce gli organismi nazionali di normazione 159 paesi, uno per paese, con un Segretariato Centrale a Ginevra in Svizzera che coordina il sistema.

Il TC 178 è il comitato tecnico che, nell’ambito dell’ISO, è incaricato di elaborare le norme tecniche internazionali sugli ascensori, scale e tappeti mobili.

WG TITOLO
ISO/TC178/WG2 Guide(per cabine e contrappesi)
ISO/TC178/WG4 Requisiti di sicurezza e valutazione del rischio
ISO/TC178/WG5 Scale mobili emezzi di movimentazione passeggeri
ISO/TC178/WG8 Requisiti elettrici
ISO/TC178/WG9 Misurazione di parametri di qualità di ascensori e scale mobili
ISO/TC178/WG10 Efficienza energetica

 

L’esperto di Efesme, Luciano Faletto, partecipa ai lavori dei gruppi di lavoro incaricati della stesura della norma relativa ai requisiti essenziali di sicurezza degli impianti e di quella relativa al consumo energetico degli ascensori.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.