Skip to main content

Grande successo per ANACAM 2024

un evento di alto profilo per il settore ascensoristico

È tempo di bilanci per la 53ª Assemblea Nazionale Anacam che, ancora una volta, si conferma come un evento di riferimento per il settore ascensoristico italiano. Con oltre 200 associati, 8 sponsor e 22 espositori – inclusi il primo partner internazionale di Anacam – l’Assemblea ha dimostrato di essere un faro di attrazione non solo per le aziende iscritte ma anche per quelle non associate.

Il programma dell’evento è stato arricchito dalla presenza di 33 relatori, tra cui due esponenti di Istituzioni europee e due videomessaggi di alto profilo. A tal proposito ringraziamo il capo unità DG Grow H2 della Commissione europea Mehdi Hocine per la sua vicinanza all’evento associativo. Sono state affrontate 24 tematiche cruciali per l’evoluzione del settore, evidenziando il ruolo guida di Anacam nell’aggiornamento professionale e nella promozione delle migliori pratiche.

La serata di gala ha visto la partecipazione di oltre 300 persone tra associati, sponsor, espositori, relatori e familiari, sottolineando l’importanza dell’Associazione non solo come riferimento per le aziende associate ma anche come occasione di coesione e festa per la comunità ascensoristica italiana.

“ANACAM 2024 è stato un trionfo di conoscenza, networking e celebrazione della nostra associazione” ha dichiarato il presidente nazionale di Anacam Andrea Codebò. “Siamo orgogliosi di aver offerto un evento di tale rilevanza e dimensione internazionale. Continueremo a lavorare per sostenere e promuovere il progresso e l’eccellenza nel nostro settore. Con il successo dell’edizione di quest’anno, Anacam rafforza il suo impegno a essere la casa degli ascensoristi italiani, facilitando l’innovazione, lo sviluppo professionale e la collaborazione a livello nazionale e internazionale. Guardiamo con entusiasmo al futuro, preparati ad accogliere nuove sfide e opportunità per la crescita continua del settore” ha commentato il presidente di Anacam service Michele Mazzarda.