Scale mobili in servizio pubblico: consentito l’accesso ai cani guida

I cani guida possono accedere alle scale e ai tappeti mobili purché siano riconosciuti idonei al transito da strutture riconosciute e siano assicurati contro terzi. Lo stabilisce il D.M. 22/12/2017 (pubblicato sulla G.U. 05/01/2017, n. 4) che ha modificato l’art. 6 del D.M. 18/09/1975 (Norme tecniche di sicurezza per la costruzione e l’esercizio delle scale mobili in servizio pubblico), punto 6.1, quinto comma, terzo punto elenco, riguardo appunto alla possibilità di consentire l’accesso alle scale mobili di persone ipovedenti o non vedenti accompagnate da cani guida.
L’art. 6 modificato stabilisce che «…fanno eccezione i cani guida per persone non vedenti dichiarati idonei al transito sulla scala mobile o tappeto mobile da strutture o scuole specifiche riconosciute dall’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti; il cane guida che accompagna la persona non vedente deve essere, inoltre, assicurato contro terzi per il transito sulle scale mobili o tappeti mobili».

Leggi su la Gazzetta ufficiale

0
0
0
s2smodern