Barriere architettoniche: il Mit ha pubblicato il Decreto interministeriale

È stato pubblicato il 14 maggio scorso il Decreto interministeriale numero 67 del 27/02/2018, circa il riparto del fondo speciale di 180 milioni di euro alle regioni per l’eliminazione e il superamento delle barriere architettoniche negli edifici privati. I fondi sono così ripartiti: Abruzzo circa 4,4 milioni; Basilicata circa 15,2 milioni; Campania circa 13,5 milioni; Emilia-Romagna circa 29,3 milioni; Lazio circa 19,2 milioni; Liguria circa 275 mila euro; Lombardia circa 25,3 milioni; Marche circa 11,3 milioni; Molise circa 1,1 milioni; Piemonte circa 25,7 milioni; Puglia circa 4 milioni; Sardegna circa 3,2 milioni; Sicilia circa 4,4 milioni; Toscana circa 2,9 milioni; Umbria circa 11 milioni; Veneto circa 8,4 milioni.
Pubblicato, inoltre, il parere dell’Avvocatura Generale dello Stato, protocollo 125555 del 10-09-2015, sulla portabilità del contributo dopo la morte del disabile in favore degli eredi o del tutore che abbiano sostenuto le spese economiche per la realizzazione di opere finalizzate all’eliminazione delle barriere architettoniche. Il Decreto interministeriale entrerà in vigore dopo 15 giorni dalla pubblicazione sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e rifinanzia il Fondo previsto dalla Legge 13 del 9 gennaio 1989 che dal 2003 non veniva finanziato.

Leggi l'articolo su mit.gov.it

0
0
0
s2smodern

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.