Istat: solo il 34% delle scuole del primo ciclo è accessibile. Mancano ascensori a norma, servoscala e rampe

Presentato dall’Istat il 26° Rapporto annuale su “La situazione del Paese”. L’edizione 2018 verte sul tema delle reti e delle relazioni sociali ed economiche a vari livelli. Un paragrafo del Rapporto analizza l’accessibilità delle scuole primarie e secondarie di primo grado sia da un punto di vista fisico (barriere fisiche e senso-percettive) che della didattica accessibile (presenza di tecnologia e di un supporto didattico adeguato). Emerge che in Italia soltanto il 34 per cento delle circa 26 mila scuole del primo ciclo risulta accessibile per quanto riguarda le barriere architettoniche fisiche con una forbice che va da circa il 40 per cento nelle scuole del Nord al 26 per cento nel Mezzogiorno.
Per quanto riguarda le scuole non completamente accessibili da un punto di vista strutturale, in circa la metà dei casi la carenza è dovuta alla mancanza di un ascensore a norma, del servoscala o della rampa.

Leggi articolo su casaeclima.com

Rapporto annuale ISTAT

0
0
0
s2smodern

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.