Roma, precipita per sei piani nel vano dell’ascensore. Morta una donna

Una donna di 77 anni è morta ieri pomeriggio dopo essere precipitata nel vano dell’ascensore. È accaduto a Roma, in un palazzo di viale Regina Margherita. L’anziana signora abitava al primo piano dello stabile e si era recata al sesto, probabilmente per far visita a una vicina. Per tornare al suo appartamento, la donna ha deciso di prendere l’ascensore. La porta dell’impianto si è aperta nonostante la cabina si trovasse al piano superiore e la donna è caduta nel vuoto. Per lei non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del Comando di Roma con il supporto del nucleo Saf per il recupero del corpo e i carabinieri per le indagini. Resta da chiarire cosa abbia determinato l’incidente. Due le piste aperte al momento: un malfunzionamento delle porte dell’ascensore e il suicidio.

Il Messaggero

Roma Today

Il Sussidiario

Il tirreno

0
0
0
s2smodern

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.