Obbligo della fattura elettronica per i benzinai: via libera del Cdm alla proroga

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legge che rinvia l’obbligo di fatturazione elettronica nella cessione di carburanti a soggetti titolari di partita Iva al 1 gennaio 2019, obbligo previsto dalla Legge di bilancio 2018 (legge 205/2017). Lo ha annunciato in una diretta su Facebook al termine del Cdm di ieri il vice premier e ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro Luigi Di Maio. La categoria era stata scelta per sperimentare la misura che in ogni caso diventerà obbligatoria anche tra privati a partire dal 2019. Per altri sei mesi quindi sarà possibile continuare a utilizzare anche la vecchia carta carburante ma i pagamenti dovranno avvenire con metodi tracciabili. La proroga varrà comunque per i soli impianti di rifornimento su strada e non riguarderà, così come auspicato dall’Unione petrolifera, tutta la filiera.

Il Sole 24 Ore

Il Fatto Quotidiano

Gazzetta Ufficiale

0
0
0
s2smodern

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.