COVID-19: una cinese asintomatica infetta 71 persone. Aveva usato l’ascensore

Secondo uno studio del Centers for Disease Control and Prevention, che sarà pubblicato sul numero di settembre 2020 dell’EID Journal ma che è già disponibile in una versione provvisoria online, una donna asintomatica, di ritorno nella provincia di Heilongjiang, in Cina, da un viaggio negli Stati Uniti, avrebbe involontariamente contagiato 71 persone con il Coronavirus. Un vicino di casa della signora, che ha utilizzato l’ascensore dopo di lei, ha alimentato un focolaio che ha interessato ben 70 persone al di fuori dello stabile. I ricercatori del Centro cinese per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno sequenziato il genoma dei virus delle persone coinvolte, tutte riconducibili al caso del vicino, stabilendo che si trattava di un virus “importato”. Lo scopo dello studio è stato dimostrare come un singolo caso possa dar luogo a una trasmissione diffusa. Anacam invita tutti a non abbassare la guardia e ad adottare tutte le precauzioni possibili. È fondamentale indossare la mascherina e lavare spesso le mani. Nonostante il calo dei contagi, il Coronavirus rappresenta ancora un pericolo per la salute di tutti. 

CENTERS FOR DISEASE CONTROL AND PREVENTION

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s