La linea verticale: l'ascensore "protagonista" della fiction targata Rai

La linea della rabbia procede verticalmente, verso il basso. Anche in un ospedale. Il primario vessa il medico, il medico vessa lo specializzando e così via fino all'addetto alle pulizie. Ma c'è una cosa su cui tutti, proprio tutti, scaricano la propria rabbia: la pulsantiera dell'ascensore. Certo non si tratta di un ascensore qualunque, ma di quello della serie televisiva "La linea verticale", una nuova fiction in onda dal 6 gennaio su RaiPlay e in quattro prime serate dal 13 gennaio su Rai 3, con Valerio Mastrandrea e Giorgio Tirabassi tra i protagonisti. In ogni episodio l'ascensore trasporta il personale dell'ospedale e i pazienti, rappresenta una vera e propria valvola di sfogo delle frustrazioni di una intera categoria professionale oltre che una via di fuga per qualche medico insoddisfatto. Il tutto mentre si alternano le vicende di malati oncologici che sperano soltanto di poter prendere quell'ascensore per tornare a casa.

Guarda l'episodio

0
0
0
s2smodern

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.