A Pechino l'ascensore come un "bus" verticale

Pagando ogni corsa i cittadini autofinanziano la costruzione di impianti in edifici che ne sono privi.

A Pechino si sta sperimentando una nuova formula per realizzare impianti di ascensori nei palazzi più vecchi che ne sono privi. Nel distretto meridionale di Daxing è stato installato gratuitamente il primo degli undici ascensori previsti dal progetto. I cittadini, però, dovranno pagare ogni volta che decideranno di utilizzare l'ascensore, proprio come accade per qualsiasi mezzo di trasporto. In pratica verranno prelevati automaticamente 0,2 yuan, circa 2 centesimi e mezzo di euro, da una tessera magnetica semplicemente passando la card davanti a uno scanner installato sulla pulsantiera. Ne dà notizia il quotidiano Beijing Daily.
Molti palazzi costruiti prima del 2006 in tutta la Cina non sono dotati di ascensori. L'emittente televisiva BTV sostiene che nel solo distretto di Daxing circa 2.264 edifici a più piani non hanno l'impianto elevatore.

Articolo su beijing.gov.cn

Articolo su bj.people.com.cnbj.people.com.cn

Articolo su bbc.com

0
0
0
s2smodern