Ospedale Garibaldi-Nesima a Catania: operato, rimane bloccato in ascensore per oltre due ore

Il 27 febbraio scorso, un paziente, dopo aver subito un delicato intervento all'Ospedale Garibaldi-Nesima di Catania, è rimasto bloccato per oltre due ore nell'ascensore utilizzato esclusivamente per i trasferimenti dalla sala operatoria. È stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco per liberare paziente e infermieri. La denuncia è della deputata del M5S all'Assemblea regionale siciliana Jose Marano che oltre ad annunciare un sopralluogo nell'ospedale ha anche presentato un'interrogazione parlamentare per chiedere al presidente della Regione siciliana Nello Musumeci e all'assessore alla Sanità Ruggero Razza di verificare lo stato di efficienza e il funzionamento degli ascensori e degli elevatori del nosocomio catanese. Intanto la Direzione generale dell'Ospedale ha avviato un'indagine interna per accertare le responsabilità.

Leggi articolo su ADNKRONOS

Leggi articolosu INFORMASICILIA.IT

0
0
0
s2smodern

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.