ANACAM MAGAZINE - n. 2 aprile | giugno 2021

E ra il 1892 quando Jesse Reno brevettò il primo “ascensore inclinato”. Da allora milioni di persone in tutto il mondo hanno utilizzato le scale mobili. Si stima che oggi in Italia siano circa 300 milioni i passeggeri trasportati ogni giorno da oltre 10.000 scale mobili. Ma quando sono state introdotte in Italia le scale mobili? Lo abbiamo chiesto a Fabrizio Coppola, CEO del Gruppo TECNO e nipote di Alberto Panzanini che si dedicò allo sviluppo e alla commercializzazione delle scale mobili nei primi anni Sessanta. Dottor Coppola, la sua storia familiare è legata a quella delle scale mobili. Quando sono state introdotte in Italia per la prima volta? Le prime scale mobili in Italia t he year was 1892 when Jesse Reno patented the first “inclined lift”. Since then millions of people around the world have used escalators. The estimated current number of daily passengers of the over 10,000 escalators in Italy is about 300 million. But when were escalators first introduced in Italy? We asked Fabrizio Coppola, CEO of the TECNO Group and grandson of Alberto Panzanini who worked on the development and marketing of escalators in the early 1960s. Mr Coppola, your family history is linked to escalators. When were they first introduced in Italy? The first escalators in Italy were de- veloped and produced by the Fabbrica Italiana Ascensori e Montacari- ESCALATORS AND MOVING WALKWAYS, valuable allies for mobility Fabrizio Coppola, ceo del gruppo tecno, spiega come scale e tappeti mobili avanzano verso il risparmio energetico con soluzioni ad impatto ecologico F a b r i z i o C o p p o l a , C e o o f t h e Te c n o G r o u p , d i s c u s s e s t h e p r o g r e s s i n m a d e b y e s c a l a t o r s i n t h e a r e a s o f e n e r g y s a v i n g a n d e c o - f r i e n d l i n e s s 56 INTERVISTA d i T L P scaleetappeti mobili: preziosi alleati per la mobilità

RkJQdWJsaXNoZXIy NDUyNTU=