ANACAM MAGAZINE - n. 2 aprile | giugno 2021

68 EUROPA D i M a s s i m o B e z z i Negli anni la Federazione si è occupata delle sfide che le PMI del settore si trovano ad affrontare quotidianamente Ov e r t h e y e a r s , t h e Fe d e r a t i o n h a s d e a l t w i t h t h e c h a l l e n g e s t h a t SME s i n t h e s e c t o r h a v e t o f a c e o n a d a i l y b a s i s C on il recepimento dellaDirettiva 95/16/CE attraverso il DPR 162/99, si avverte in Anacam l’esigenza di rappre- sentare e tutelare le istanze delle PMI del settore ascen- soristico presso le Istituzioni politiche e legislative dell’Unione Europea. Giovanni Cavallaro, Giovanni Ferrarini e Oronzo Centoducati sono i fautori di questa apertura europeista in Associazione. Per la precisione si comincia a parlare di Fede- razione nel 1992, a Stresa, in occasione della 21ª Assemblea na- zionale di Anacam e della prima Fiera degli ascensori, durante l’incontro tra i presidenti di alcune Associazioni europee. Biso - gnerà attendere però il 2005 per veder concretizzare il progetto: è durante un incontro a Roma, grazie all’impegno di Anacam F ollowing national implementation of Directive 91/16/EC through the Presidential Decree 162/99, Anacam felt the need to uphold the requests of SMEs in the lift sector within the political and legislative institu- tions of the European Union. Giovanni Cavallaro, Giovanni Ferrarini and Oronzo Centoducati are the advocates of this pro-European opening in the Association. To be precise, the Federation was first mentioned in Stresa in 1992, on the occasion of the 21 st National Assembly of Anacam and the first Lift Fair, during the meeting between the presidents of European associations. However, the project was achieved only in 2005: during a meeting in Rome, as a result Efesme, una voce in Europa Efesme has a voice in Europe

RkJQdWJsaXNoZXIy NDUyNTU=