Skip to main content

Genova, il Comune e AMT fanno causa per l’ascensore di Villa Scassi. Inaugurato nel 2016, ha funzionato solo per pochi mesi

20 Mar 2023

Il Comune di Genova e l’azienda dei trasporti urbani AMT  hanno deciso di fare causa all’azienda edile assegnataria dei lavori complessivi e alla ditta che svolge la manutenzione in subappalto e che ha anche realizzato l’ascensore di Villa Scassi. Inaugurato nel 2016, dopo un restyling del vecchio impianto da 4,3 milioni di euro durato nove anni, l’ascensore collega via Cantore con l’Ospedale di Sampierdarena. Rimasto fermo dal 2019 per oltre due anni dopo una serie di guasti e malfunzionamenti, è stato sottoposto a degli adeguamenti tecnici da parte della stessa ditta che lo ha realizzato. Nel 2021 ha ripreso a funzionare ma solo per pochi mesi. La prima udienza sarebbe stata fissata per giugno. Intanto il Comune sta valutando se è possibile effettuare degli interventi senza inficiare l’esito della causa. L’unica certezza per i cittadini genovesi, che questo ascensore lo hanno fortemente voluto, è che per raggiungere l’ospedale Villa Scassi possono solo prendere il bus.

PER APPROFONDIMENTI:

Ascensore Villa Scassi, dopo anni di vergogna Comune e Amt chiedono i danni - Genova 24

Genova, il Comune fa causa per l'ascensore dello scandalo, finito anche nel mirino di "Striscia la notizia" - la Repubblica