Skip to main content

Targa “digitale” in ascensore: arriva l’ok della Commissione europea

05 Gen 2023

La Commissione europea il 16 dicembre scorso ha dato l’ok alla “targa digitale” in ascensore. Su sollecitazione dell’ADCO Group for Lifts, uno dei gruppi informali di autorità di vigilanza del mercato i cui membri sono nominati dai Paesi dell’UE, la Commissione europea ha chiarito che l’utilizzo degli schermi LCD in ascensore non è proibito dalla direttiva 2014/33/UE, a patto che la marcatura apposta in cabina sia sempre “visibile, leggibile e indelebile”, per tutta la vita utile dell’impianto. 
L’installatore deve garantire che la soluzione tecnologica applicata soddisfi questi requisiti; in particolare è compito e responsabilità dell’installatore assicurare che la marcatura non scompaia a causa di guasti elettronici o mancanza di alimentazione elettrica e quindi che sia appunto “indelebile”. 
La Commissione europea ha precisato che sulla “targa digitale” oltre a portata, numero massimo di persone, marcatura CE e numero di identificazione dell’organismo notificato che ha partecipato alla procedura di valutazione della conformità, vanno riportate anche altre indicazioni più dettagliate relative al fabbricante e all’impianto.  Naturalmente deve riportare anche il numero di matricola assegnato dal Comune e l’indicazione del soggetto incaricato delle verifiche periodiche.